Coro di Gitani

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Coro di Gitani
Set 122015
 

Da «Il trovatore» di Giuseppe Verdi
Libretto di Salvadore Cammarano

Vedi! Le fosche notturne spoglie,
de' cieli sveste l'immensa volta;
sembra una vedova che alfin si toglie
i bruni panni ond'era involta.
All'opra! all'opra!
Dàgli, martella.
Chi del gitano i giorni abbella?
Chi del gitano i giorni abbella?
Chi, chi, i giorni abbella?
Chi del gitano i giorni abbella?
La zingarella!
Versami un tratto; lena e coraggio
il corpo e l'anima traggon dal bere.

Oh guarda, guarda! Del sole un raggio
brilla più vivido nel tuo bicchiere.
All'opra, all'opra.
Chi del gitano i giorni abbella?
Chi del gitano i giorni abbella?
Chi, chi, i giorni abbella?
La zingarella.
La zingarella.
La zingarella!

 Posted by at 16:37

La Vergine degli Angeli

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su La Vergine degli Angeli
Set 122015
 

Da «La forza del destino» di Giuseppe Verdi
Libretto di Francesco Maria Piave

 

La Vergine degli Angeli
vi copra del suo manto,
e voi protegga vigile
di Dio l’Angelo santo.

La Vergine degli Angeli
mi copra del suo manto,
e me protegga vigile
di Dio l’Angelo santo.

La Vergine degli Angeli
vi copra del suo manto,
e vi protegga vigile l’Angiol di Dio.

E (me) voi protegga l’Angiol di Dio,
(me) voi protegga, e (me) voi protegga.

 Posted by at 16:29

Libiamo ne’ lieti calici – Brindisi

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Libiamo ne’ lieti calici – Brindisi
Set 122015
 

Da “La Traviata” di Giuseppe Verdi
Libretto di F. Maria Piave

Libiamo ne' lieti calici, che la bellezza infiora;
e la fuggevol ora s'inebrii a voluttà.
Libiam nei dolci fremiti che suscita l'amore,
poiché quell'occhio al core onnipotente va.
Libiamo, amore, fra i calici più caldi baci avrà.

Tra voi saprò dividere il tempo mio giocondo;
tutto è follia nel mondo ciò che non è piacer.
Godiam! fugace e rapido è il gaudio dell'amore;
è un fior che nasce e muore, né più si può goder.
Godiam! C'invita un fervido accento lusinghier!

Godiamo! La tazza e il cantico
la notte abbella e il riso,
in questo paradiso ne scopra il nuovo dì.

La vita è nel tripudio… Quando non s'ami ancora…
Nol dite a chi l'ignora… È il mio destin così…

Godiamo! la tazza e il cantico
le notti abbella e il riso;
in questo paradiso ne scopra il nuovo dì!
Ne scopra il nuovo dì!

 Posted by at 16:24

O Signore, dal tetto natìo

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su O Signore, dal tetto natìo
Gen 012011
 

Da «I lombardi alla Prima Crociata» di Giuseppe Verdi
Testo di Temistocle Solera.

O Signore, dal tetto natìo
ci chiamasti con santa promessa;
noi siam corsi all'invito d'un pio,
giubilando per l'aspro sentier.
Ma la fronte avvilita e dimessa
hanno i servi già baldi e valenti!
Deh! non far che ludibrio alle genti
sieno, Cristo, i tuoi fidi guerrier!
O fresc'aure volanti sui vaghi
ruscelletti dei prati lombardi!
Fonti eterne! purissimi laghi!…
O vigneti indorati dal sol!
Dono infausto, crudele è la mente
che vi pinge sì veri agli sguardi,
ed al labbro più dura e cocente
fa la sabbia d'un arido suol!…

 Posted by at 00:00

Stille Nacht

 Canti natalizi, Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Stille Nacht
Gen 012011
 

Testo di Joseph Mohr
Musica di Franz Xaver Gruber
armonizzazione: Coro Delphum (a cappella)
Walter Vola (coro e banda)

Stille Nacht, Heilige Nacht!
Alles schlaft einsam wacht
nur das traute hochheilige Paar.
Holder Knabe im lockigen Haar,
schlaf in himmlischer Ruh,
schlaf in himmlischer Ruh!

Astro del ciel, pargol divin,
mite agnello redentor!
Tu, che i vati da lungi sognar,
Tu, che angeliche voci nunziar,
luce dona alle menti
pace infondi nei cuor.

Astro del ciel, pargol divin,
mite agnello redentor!
Tu, di stirpe regale decor,
Tu, virgineo, mistico fior,
luce dona alle menti
pace infondi nei cuor.

 Posted by at 00:00

Deşteaptă-te, Române!

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Deşteaptă-te, Române!
Gen 012011
 

Inno Nazionale della Romania

Testo di Andrei Muresanu – Musica di Anton Pann

Deşteaptă-te, române, din somnul cel de moarte,
În care te-adânciră barbarii de tirani!
Acum ori niciodată croieşte-ţi altă soartă,
La care să se-nchine şi cruzii tăi duşmani!

Acum ori niciodată să dăm dovezi în lume
Că-n aste mâni mai curge un sânge de roman,
Şi că-n a noastre piepturi păstrăm cu fală-un nume
Triumfător în lupte, un nume de Traian!

Priviţi, măreţe umbre, Mihai, Ştefan, Corvine,
Româna naţiune, ai voştri strănepoţi,
Cu braţele armate, cu focul vostru-n vine,
"Viaţă-n libertate ori moarte!" strigă toţi.

Preoţi, cu crucea-n frunte! căci oastea e creştină,
Deviza-i libertate şi scopul ei preasfânt,
Murim mai bine-n luptă, cu glorie deplină,
Decât să fim sclavi iarăşi în vechiul nost' pământ!#355

Traduzione
Risvegliati, romeno, dal sonno della morte,
Al quale ti hanno sprofondato i barbari tiranni!
Ora o mai più ritaglia il tuo destino
al quale dovranno inchinarsi anche i tuoi crudeli nemici!

Ora o mai più diamo prova al mondo
Che in queste mani ancora scorre il sangue dei Romani,
E che nei nostri petti conserviamo con orgoglio un nome

Trionfatore in battaglia, il nome di Traiano!

Guardate, grandiose ombre, Mihai, Ştefan, Corvine
La nazione romena, i vostri discendenti
Con le braccia armate, col vostro fuoco nelle vene
"Vita in libertà, oppure morte", gridano tutti.

Preti con la croce davanti! poiché l'esercito è cristiano
Il motto è libertà e santo il suo scopo
Meglio morire in lotta, con gloria piena
Che restare schiavi nella nostra antica terra.

 Posted by at 00:00

Wiegenlied

 Canti natalizi, Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Wiegenlied
Gen 012011
 

Musica di Johannes Brahms, Testo italiano di F. Filisetti
armonizzazione Coro Delphum (a cappella)
Walter Vola (coro e banda)


Guten Abend, gut'Nacht,
mit Rosen bedacht,
mit Näglein besteckt
schlüpf unter die Deck:
morgen früh, wenn Gott will
wirst du wieder geweckt.
Morgen früh, wenn Gott will
wirst du wieder geweckt.

Ninna nanna, Gesù
ti sussurrano i cieli;
ninna nanna, Bambin,
ti cantiamo quaggiù.
E la notte il suo vel
stende lieve dal ciel;
mille stelle lassù
ti contemplan, Gesù.

Ninna nanna, Gesù,
la tua Mamma ti veglia;
ti sorride, Tesor,
con virgineo amor.
«Dormi, dormi, piccin»,
e ti stringe sul cuor;
«Dormi, dormi, mio ben»
e ti culla sul sen.

Ninna nanna, Gesù,
ti accarezza soave
degli Angeli in ciel
il cantare seren.
Quanta pace quaggiù
tu diffondi nel cuor;
ora dormi e lassù
è silenzio e stupor.

 Posted by at 00:00

Va pensiero

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Va pensiero
Gen 012001
 

Temistocle Solera, Giuseppe Verdi

Va pensiero sull’ali dorate
Va, ti posa sui clivi, sui colli
ove olezzano, tepide e molli,
l’aure dolci del suolo natal.
Del Giordano le rive saluta,
di Sionne le torri atterrate;
o mia Patria, sì bella e perduta,
o membranza sì cara e fatal.
Arpa d’or dei fatidici vati,
perché muta dal salice pendi?
Le memorie nel petto raccendi,
ci favella del tempo che fu.
O simile di Solima ai fati,
traggi un suono di crudo lamento.
Oh, t’ispiri il Signore un concento
che ne infonda al patire, virtù,
che ne infonda al patire, virtù,
che ne infonda al patire, virtù,
al patire, virtù…

 Posted by at 00:00

Bella ciao

 Canti per coro e banda  Commenti disabilitati su Bella ciao
Gen 012000
 

Elaborazione e trascrizione di L.Lombardi

Una mattina / mi son svegliato / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
una mattina / mi son svegliato / e ho trovato l’invasor.

O partigiano / portami via / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
o partigiano / portami via / che mi sento di morir.

E se io muoio / da partigiano / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
e se io muoio / da partigiano / tu mi devi seppellir.

E seppellire / lassù in montagna / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
e seppellire / lassù in montagna / sotto l’ombra di un bel fior.

E poi le genti / che passeranno / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
e poi le genti / che passeranno / mi diranno ‘Che bel fior’.

E questo è il fiore / del partigiano / bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao,ciao,
e questo è il fiore / del partigiano / morto per la libertà!

 Posted by at 00:00